Intervista a Bruna Fornaro: «Racconto l’anima della Sicilia attraverso le sue leggende»

Press

Intervista di Elisa Gelsomino per il Club del Libro

“Il Club del Libro intervista l’autrice ed illustratrice ragusana Bruna Fornaro, che ha da poco esordito per la casa editrice Le Fate con Mare Bianco, graphic novel  che, in nove storie, racconta “l’anima della Sicilia e dei suoi abitanti attraverso le sue leggende  più significative“.

CdL: Come nasce la tua passione per il fumetto?

Bruna Fornaro: La mia passione per il fumetto, andando a scavare… ”

Continua a leggere l’intervista qui!

logo

Bruna Fornaro, la fumettista ragusana che racconta la Sicilia.

Press

Intervista di Roberta Gurrieri per il Corriere Quotidiano.

Bruna Fornaro, la fumettista ragusana che racconta la Sicilia.

“Da piccola, quando finivo un album da disegno, i miei genitori dovevano correre a comprarne subito un altro perché altrimenti usavo le pareti di casa al posto dei fogli”. Esordisce così la fumettista ragusana 29enne Bruna Fornaro quando, durante un’intervista che sa più di chiacchierata tra amiche, le chiedo come…”

Continua a leggere l’intervista qui!

 

Presentazione di “Mare Bianco. Miti e leggende della Sicilia” a Chiaramonte Gulfi.

Eventi

Il disegno contemporaneo incontra la tecnologia digitale come in una sequenza cinematografica nel primo libro di Bruna Fornaro, edito da Le Fate Editore. “Mare Bianco” racconta i miti e le leggende della nostra isola: la Sicilia dalla mille sfaccettature, la Sicilia dei siciliani. Alessandro D’Amato e Manuela Menta presenteranno il libro giovedì 21 luglio alle 21.00 al “Prima Fila” (ex Bar Sicilia) a Chiaramonte Gulfi. Vi aspettiamo!
13710441_603921696435740_3615782134480586477_o

Ragusa – Presentato, in occasione di “A Tutto Volume”, il libro d´esordio di Bruna Fornaro dal titolo “Mare Bianco”

Press

Eco degli Iblei:

“Presentato a Ragusa, in occasione di A Tutto Volume, il libro d´esordio di Bruna Fornaro dal titolo «Mare Bianco». Annoverato dalla critica nel genere Graphic Novel, il testo dal raffinato segno grafico evoca le leggende popolari della Sicilia, illustrate in una sequenza quasi cinematografica…”

Continua a leggere l’articolo qui!

fornaro